mercoledì, 17 Luglio 2024

La Vision Zero di Daimler Truck

Il conto alla rovescia è iniziato. A partire da luglio di quest’anno, tutti gli autocarri, gli autobus e i Granturismo di nuova immatricolazione nella UE dovranno essere conformi alle norme aggiornate del Regolamento generale sulla sicurezza (GSR, Regolamento 2019/2144).

Le disposizioni sono già in vigore da luglio 2022 per i nuovi modelli di veicoli. Il GSR impone una serie di sistemi di assistenza alla guida (ADAS) per innalzare ulteriormente il livello sicurezza stradale per tutti i soggetti coinvolti. I dispositivi di assistenza elettronica mirano, per quanto possibile, a evitare gravi conseguenze nel caso di disattenzione da parte del conducente, dovuta a stanchezza, stress o distrazione.

Ne beneficeranno non solo gli autisti di camion e autobus ma anche tutti gli altri utenti della strada, inclusi quelli più vulnerabili come i ciclisti e i pedoni. Con sistemi di assistenza come l’Active Brake Assist 6, l’Active Sideguard Assist 2, il Front Guard Assist, l’Active Drive Assist 3 o il Traffic Sign Assist, Daimler Truck soddisfa ampiamente i requisiti fissati dalla UE. Questi dispositivi costituiscono il nuovo standard di equipaggiamento per l’eActros 600 e per tutti gli altri elettrici a batteria (BEV) di Mercedes-Benz Truck, per la serie Actros, incluso l’Actros L, per i modelli delle gamme Arocs, Atego ed Econic, per gli Special Trucks Mercedes-Benz, come l’Unimog, nonché per gli autobus urbani, interurbani e da turismo dei brand Mercedes-Benz e Setra.

Nel rispetto delle norme

Gli ADAS, che hanno il potenziale di identificare tempestivamente le situazioni critiche ed evitare incidenti o almeno mitigarne le conseguenze, stanno diventando sempre più importanti nel settore automotive. Secondo le disposizioni del GSR, a partire da luglio 2024 saranno obbligatori per legge dispositivi come il Sideguard Assist di assistenza alla svolta o al cambio di corsia, l’Intelligent Speed Assist per la limitazione automatica della velocità di marcia, il Tire Pressure Loss Warning System di avviso di perdita di pressione degli pneumatici, il Reversing Assist di aiuto alla retromarcia mediante telecamera o sensori, e un sistema di avviso in caso di stanchezza e calo di attenzione del conducente, oltre a un immobilizzatore del veicolo basato sul risultato dell’alcoltest.

Per le nuove immatricolazioni di autocarri, autobus e Granturismo, a partire dal 2026 sarà obbligatorio un sistema di allarme evoluto in caso di calo della concentrazione del conducente. Nel 2029 sarà introdotto un dispositivo di memorizzazione degli eventi. Infine, il GSR richiede che sia garantito al conducente un campo visivo diretto più ampio dalla postazione di guida, rispetto a quello attualmente previsto. Daimler Truck è nella posizione di anticipare i tempi.

Leggi anche: Il rapporto di ANFIA sul settore dei veicoli commerciali 2023

Nel dettaglio

Per fornire un contributo rilevante alla prevenzione degli incidenti, Daimler Truck ha sviluppato una nuova piattaforma elettronica, che consente una visione ancora più ampia dell’aera anteriore e laterale di un mezzo di trasporto, grazie alla tecnologia sensor fusion. Che consiste nella fusione dei dati provenienti dai radar e dalle telecamere di bordo. La piattaforma ha una capacità elaborazione delle informazioni 20 volte più veloce rispetto al passato. I sei sensori di bordo – quattro radar laterali a corto raggio anteriori e posteriori sui due lati del veicolo, un radar frontale a lungo raggio e la telecamera multifunzione sul parabrezza – possono coprire un angolo di 270 gradi attorno al mezzo.

L’Active Brake Assist 6 (ABA 6) – il sistema di ausilio alla frenata d’emergenza – è un esempio dell’efficienza della tecnologia di fusione nel superamento dei requisiti richiesti dal GSR. Con velocità fino a 60 km/h – 50 km/h con l’ABA di quinta generazione – l’ABA 6 è in grado di eseguire una frenata automatica fino all’arresto per evitare la collisione con gli utenti della strada che attraversano la corsia di marcia, che sopraggiungono o che si trovano sulla stessa corsia.

Il GSR prevede l’estensione della risposta ai pedoni e ai ciclisti solo per i nuovi autocarri, autobus e pullman da turismo di Daimler Truck a partire dal 1° luglio 2026. In presenza di veicoli fermi, il sistema è in grado di reagire, come avveniva in precedenza, a velocità fino a oltre 80 km/h con una frenata d’emergenza fino all’arresto completo. Un ulteriore vantaggio dell’ABA 6 è il monitoraggio di più corsie fino a una distanza di 250 metri per un rilevamento ancora accurato delle eventuali situazioni di pericolo.

La tecnologia radar garantisce un’elevata disponibilità del sistema anche in condizioni di scarsa visibilità.

Allestimenti & Trasporti vi invita alla prima edizione del TCUBE – GIORNATE ITALIANE DELL’ALLESTITORE, a Piacenza dal 17 al 19 Ottobre 2024.

Per info sulla manifestazione: https://tcube-expo.it/richiesta-informazioni/

Latest article