mercoledì, 28 Febbraio 2024

Debutta la gamma F-Line

Ford Trucks arricchisce la propria offerta di prodotto con i trattori e i cabinati della gamma F-Line, che si affiancano ai trattori F-Max per la lunga distanza.

La serie F-Line comprende cabinati da distribuzione e impieghi municipali (F-Line Road, in versione 4×2, 6×2, 6×4 e 8×2), trattori per collegamenti regionali (F-Line Tractor, nelle varianti 4×2 e 6×4, anche con altezza ralla di 980 mm), oltre a modelli specifici per il settore delle costruzioni (F-Line Construction). Questi ultimi sono proposti in configurazione 4×2, 6×2, 6×4 e 8×4 per coprire la maggior parte degli impieghi cantieristici leggeri e delle missioni offroad più impegnative.

Non sono, invece, previsti mezzi a trazione integrale, che si rivolgono a limitati settori di nicchia con un ridotto numero di immatricolazioni nei principali paesi europei. L’arrivo sul mercato – inclusa l’Italia – dei primi modelli della gamma F-Line è prevista per il primo trimestre del 2024.

L’offerta di prodotto rivolta agli operatori del trasporto del nostro paese comprende, per la serie Strada, le motrici 1833 e 1842 (in configurazione 4×2 e 2633 e 2642 (6×2). I Trattori F-Line includono il 1845T 4×2 e il 3548T (6×4). Infine, i mezzi Construction. In Italia saranno proposti come 6×4 (3542) e 8×4 (4142 e 4445).

Le motorizzazioni, di produzione Ford Trucks, si basano sui sei cilindri in linea Ecotorq 9 L di 9 litri di cilindrata da 330 CV (e 1.400 Nm di coppia massima) e sull’Ecotorq 13 L di 12,7 litri di cilindrata con tarature di 420-450 e 480 CV. Il 9 litri è abbinato a un cambio a innesto meccanico a nove rapporti o a un automatizzato ZF, mentre per l’unità di 12,7 litri è disponibile un automatizzato a 16 marce sviluppato internamente da Ford Trucks. I camion della gamma F-Line montano di serie il sistema ConnecTruck, già presente sul trattore da linea F-MAX, che permette di conoscere lo stato di funzionamento dei veicoli e di effettuare una diagnosi o un aggiornamento software da remoto.

Molteplici le dotazioni di sicurezza e di aiuto alla guida presenti – di serie o come optional – suoi nuovi modelli, fra i quali dispositivo per la frenata d’emergenza, il cruise contro adattativo, i radar laterale e frontale per la protezione dei ciclisti e dei pedoni e i dispositivi di riconoscimento della segnaletica verticale e delle linee di demarcazione della corsia di marcia. Nell’ambito delle tecnologie avanzate Ford Trucks punta sulle trazioni elettriche a batteria (veicoli BEV), sullo sviluppo di motori a combustione interna (ICE) alimentati a idrogeno e sui camion elettrici a fuel cell. Per questi ultimi ha recentemente siglato una lettera d’intenti con la tedesca Quantron per lo sviluppo di pesanti stradali a impatto zero su base F-Max.

Latest article