sabato, 25 Maggio 2024

JUNA, la joint venture di Scania e sennder per la decarbonizzazione

È nata una nuova joint venture tra la svedese Scania e la tedesca sennder, azienda di logistica digitale leader nel settore del trasporto su gomma, che ha come obiettivo quello di sensibilizzare le aziende ad accelerare il processo di transizione ecologica e, di conseguenza, ad sostituire i propri veicoli con camion elettrici. La società si chiama JUNA ed è stata fondata a Berlino, dove sorge la sede principale.

JUNA sfrutterà il modello pay-per-use, che si basa sul principio del pagamento al fornitore di un prodotto o un servizio in base al suo effettivo utilizzo, applicato ai camion elettrici premium di Scania.

sennder, invece, parteciperà mettendo a disposizione gli accessi alla propria piattaforma digitale tramite l’offerta di carichi garantiti e la possibilità di abbattere gli ostacoli relativi all’adozione di camion elettrici per i suoi clienti.

Ciò significa offrire supporto relativo agli elevati costi iniziali, al valore residuo e al rischio tecnologico tramite il collegamento dei trasportatori di piccole e medie dimensioni a spedizionieri di grandi nomi.

David Nothacker, CEO di sennder, ha dichiarato: “Questo è un momento cruciale per il nostro settore e siamo entusiasti di collaborare con Scania per creare una joint venture che stimolerà l’adozione diffusa degli e-truck. Dato che i camion elettrici costano da due a tre volte di più rispetto ai camion diesel e che il 70% di tutti i camion in Europa sono di proprietà di piccoli trasportatori con meno di 10 camion, la combinazione dell’offerta pay-per-use di JUNA e dell’utilizzo della capacità di sennder migliorerà rimuovere efficacemente gli ostacoli all’adozione dei camion elettrici”.

Questa joint venture contribuirà ad abbattere le emissioni di anidride carbonica nel mondo della logistica, come dimostrato dal progetto pilota che vede, a Stoccarda, uno spedizioniere lavorare con un camion elettrico messo a disposizione da JUNA , grazie al quale sarà possibile ridurre le emissioni di CO2 annue di 93 tonnellate.

JUNA è il risultato di una collaborazione tra due aziende con competenze complementari nei settori dei veicoli elettrici e della logistica digitale, che accelererà la transizione verso i trasporti pesanti elettrificati. Scania sta esplorando nuove soluzioni per trovare modi di creare valore per i nostri clienti ora e in futuro e siamo orgogliosi di vedere questo progetto con sennder prendere vita. Riteniamo che svolgerà un ruolo importante nel guidare il passaggio a un sistema di trasporto sostenibile” ha concluso invece Gustaf Sundell, Head of Ventures and New Business di Scania.

Latest article