sabato, 18 Maggio 2024

Cambio al vertice per Anita

Il 22 giugno, durante una suggestiva cerimonia tenutasi all’Hotel Parco dei Principi di Roma, si è tenuta l’assemblea annuale di Anita – Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici – che ha visto la proclamazione ufficiale a nuovo Presidente di Riccardo Morelli, successore di Thomas Baumgartner.

Era già stato annunciato che Morelli, titolare dell’omonima azienda umbra di autotrasporto, avrebbe ricoperto questa importante carica, ma adesso è arrivata la proclamazione ufficiale.

Per me è un grande onore poter guidare un’Associazione così autorevole che ha contribuito a scrivere la storia dell’autotrasporto italiano” ha dichiarato Morelli, che si è poi concentrato sul programma che intenderà seguire nell’interesse del settore.

Di fatto questa nomina è una soluzione di continuità poiché il nuovo Presidente aveva per lungo tempo collaborato con Baumgartner, il quale ha salutato tutte le persone con cui ha collaborato con sincera gratitudine, commentando poi il suo punto di vista che ha portato avanti per tutta la durata del suo mandato: “L’attività della logistica e del trasporto è fondamentale per un sistema economico e sociale di un Paese, e il periodo pandemico del COVID lo ha dimostrato, ed è essenziale per la competitività dei prodotti nazionali sui mercati internazionali. Aziende di trasporto e di logistica forti, professionali e competenti sono un valore per il Paese”.

Tra i temi affrontati da Morelli durante il suo discorso ci sono il mismatch tra domanda e offerta, la necessità di una visione politica strategica sulla mobilità delle merci a livello nazionale ed europeo e gli obiettivi politici legati al processo di transizione ambientale e tecnologica.

All’Assemblea erano presenti, tra gli altri, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, che ha ringraziato Anita per il lavoro svolto e ha ribadito le priorità del Ministero, Galeazzo Bignami, Viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e Salvatore Deidda, Presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati.

Latest article