sabato, 18 Maggio 2024

L’autonomo hi-tech Made in China

Westwell Q-Truck

Si chiama Q-Truck il trattore elettrico a guida autonoma messo a punto dalla Westwell, società hi-tech cinese con sede a Shanghai.

Pensati per la movimentazione dei container all’interno delle aree portuali, i Q-Truck sono già operativi in Tailandia (porto di Hutchinson), in Malesia, negli Emirati Arabi Uniti e, più recentemente, a Felixstowe, nel Suffolk (Regno Unito).

Si tratta di veicoli a guida automatica di 8,1 tonnellate di massa totale a terra, privi del tradizionale abitacolo per l’autista, dotati di motore elettrico da 150 kW abbinato a un cambio a sei rapporti. L’energia di trazione è fornita da un pacco batterie al litio-ferro-fosfato (LFP) da 210 kWh.

Secondo i dati rilasciati dalla Casa costruttrice il Q-Truck, in grado di movimentare un peso massimo di 75 tonnellate, ha un’autonomia operativa fino a 85 km (senza carico a bordo) e di 75 km in condizioni di pieno carico. La velocità massima di spostamento all’interno delle aree portuali è di 35 km/ora (scarico) e di 24 km/h in abbinamento con un semirimorchio portacontainer. Per incrementare la capacità operativa del veicolo è disponibile il sistema di ricambio rapido del pacco batterie (battery-swapping) PowerOnair, messo a punto dalla stessa Westwell, che richiede circa 6 minuti per il completamento dell’operazione.

La guida autonoma del Q-Truck, basata sull’integrazione dei dati provenienti da differenti tipologie di sensori (multi-sensor fusion), è assicurata da un apparato costituito da tre Lidar, da una telecamera binoculare e da sette telecamere mono-oculari. Il Q-Truck è caratterizzato da una precisione di posizionamento di +/- 3 cm rispetto al punto prefissato.

Westwell ha messo a punto anche una piattaforma per la gestione delle flotte di veicoli a guida autonoma che comprende, oltre al monitoraggio e alla localizzazione in tempo reale, la reportistica sulle prestazioni e sulle condizioni operative dei singoli mezzi.

Latest article